Ascolta live la web radio

Conferenza

Published on gennaio 25th, 2017 | by Laura

0

Spiagge di lusso. Antisemitismo e razzismo in camicia nera nel riminese – Sabato 28 gennaio ore 17 Museo della regina di Cattolica

Presentazione del libro:

Spiagge di lusso. Antisemitismo e razzismo in camicia nera nel territorio riminese.

di Lidia Maggioli e Antonio Mazzoni

sabato 28 gennaio, ore 21,00

Una legge promulgata nel dicembre del 1937 definisce “lesiva del prestigio di razza” le relazioni personali tra italiani e “sudditi” delle colonie africane. Nel giro di un anno il governo fascista, con l’approvazione del Re ed in aderenza con quanto di analogo stava succedendo nella Germania nazista, stabilisce per legge che i cittadini ebrei non appartengono alla razza italiana e che pertanto debbano essere esclusi dalla comunità, quale che sia il loro livello sociale, arrivando a definire grotteschi livelli di mescolanze tra sangue ebreo e non-ebreo per stabilire il diritto alla cittadinanza e, infine, alla vita. Prende avvio nel 1938 il lungo e drammatico periodo delle persecuzioni razziali che dal livello nazionale si estendono al livello locale, senza incontrare evidenti opposizioni: la mala pianta del pregiudizio e della pretesa superiorità “ariana”, si diffonde a macchia d’olio nel Paese e si radica anche in territorio riminese, mettendo a dura prova la vocazione cosmopolita della riviera. I provvedimenti razzisti sconvolgono l’esistenza dei residenti italiani e stranieri di religione ebraica e dei correligionari in cerca di un rifugio dalla persecuzione, braccati fino all’ultimo giorno con singolare accanimento dalle autorità e dalle forze di polizia negli anni già di per sé drammatici della guerra.

Il libro SPIAGGE DI LUSSO scritto da Antonio Mazzoni e Lidia Maggioli per Panozzo Editore approfondisce fino al dettaglio cosa abbia significato essere ebrei nell’area riminese alla fine degli anni ’30, dal 1938 al 1944, a cavallo e dopo l’entrata in guerra dell’Italia. Nell’opera viene ricostruita con materiali nuovi e inediti una pagina poco nota – forse rimossa per vergogna dalla memoria – di una storia locale strettamente legata alle vicende nazionali e internazionali dell’epoca.

La diffusione dell’ideologia razzista e di pratiche vessatorie ai danni dei cittadini ebrei residenti o villeggianti lungo la costa adriatica, da Bellaria a Cattolica, viene documentata con fonti d’archivio, testimonianze, diari e memorie dei protagonisti chiamati per nome e cognome: residenti, fruitori di seconda casa, villeggianti, sfollati di guerra, fuggitivi, migranti da una nazione all’altra.

Vengono messi in luce anche i rapporti con l’ambiente sociale e politico dei vari comuni, segnato dagli effetti della dittatura fascista e dalle vicende belliche. Le numerose storie narrate, oltre a far rivivere vicende finora passate sotto silenzio, rivelano le multiformi e contraddittorie pulsioni dell’animo umano, con esempi di egoismo e di odio razziale ma anche di coraggiosa solidarietà, generosa e disinteressata.

In tal senso, nel corso della presentazione, ampio spazio verrà dato alla realtà ed ai protagonisti di Cattolica.

LIDIA MAGGIOLI e ANTONIO MAZZONI, da anni impegnati nella ricerca storica sul tema della persecuzione antiebraica durante il regime fascista, sono autori di opere grande rilevanza in questo ambito quali Con foglio di via, storie di internamento in Alta Valmarecchia 1940-1944 (2009) e Il ponte sette luci, biografia di Giuseppe Levi Cavaglione (2012). Lidia Maggioli nel 2006 ha curato l’autobiografia di Cesare Moisè Finzi dal titolo Qualcuno si è salvato, ma niente è stato più come prima. Insieme hanno curato un sito web documentario sulla persecuzione razziale tra Pesaro e Rimini <www.archiviomaggiolimazzoni.it>

L’iniziativa è curata da ANPI Associazione Nazionale partigiani d’Italia – Sezione di Cattolica Valconca – con il Museo della Regina di Cattolica in occasione della Giornata della Memoria 2017.

Ingresso libero

Per informazioni:

Museo della Regina di Cattolica
Via Pascoli, 23
47841 CATTOLICA (RN)
Tel. 0541 966577; e-mail: museo@cattolica.net; http://www.cattolica.net

Tags: , , ,


About the Author

Laura

Ideatrice e conduttrice del programma Soft Times, tutti i mercoledì alle 15.00 su Radio Talpa'z.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × cinque =

Back to Top ↑