Ascolta live la web radio

Eventi

Published on marzo 19th, 2017

0

Martina Grossi (voce) e Anselmo Pelliccioni (violoncello) raccontano “La Follia” in musica – Domenica 26 marzo ore 17,30 SPAZIO°Z di Radio Talpa – Cattolica

Martina Grossi (voce) e Anselmo Pelliccioni (violoncello) raccontano “La Follia” in musica

Domenica 26 marzo ore 17,30 nello SPAZIO°Z di Radio Talpa, via Del Prete 7/A – Cattolica.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Diretta radio su www.radiotalpa.it

È, finalmente, uscito il CD “LA FOLLIA”, il duo composto da Martina Grossi (voce) e Anselmo Pelliccioni (violoncello).

Registrato e mixato nell’estate 2016, il CD propone 13 tracce dall’atmosfera raffinata ed essenziale, dove ambientazioni classiche e nuance jazz si fondono piacevolmente. Il lavoro si apre con una versione della notissima My Favourite Things, passando poi per la struggente The Summer Knows e per la rielaborazione di alcune variazioni de La Follia di Vivaldi e Corelli. Prosegue con un brano di Bruno Tommaso (La Pazzia) e con Yardbird Suite di C.Parker. Una piccola chicca l’arrangiamento per duo di Les Cinq Doigts, brevi miniature di I.Stravinsky scritte a scopo  didattico. Segue un brano strumentale del violoncellista americano Mark Summer (Pattern Language – Studio #1) interessante per l’uso particolare del pizzicato, e la riscrittura di Spiral di J.Coltrane. Intensa, intima e toccante la versione di Normalmente di Joe Barbieri (una delle più belle canzoni italiane dell’ultimo decennio) seguita da altre due canzoni italiane d’annata: In un Palco della Scala e In Cerca di Te. Per finire l’immortale Blackbird (Beatles) e la rivisitazione di Goldrake, sigla del notissimo cartone animato giapponese della fine degli anni ‘70.

“LA FOLLIA è un tema musicale di antica origine iberica, risalente probabilmente al tardo medioevo. La sua struttura armonica – inizialmente utilizzata come canovaccio per le improvvisazioni della musica popolare – è stata successivamente adottata dalla musica colta. Oltre centocinquanta compositori hanno scritto variazioni sul suo celebre basso di “passacaglia”: Lully, Scarlatti, Corelli, Vivaldi, Haendel, Bach, Beethoven, Rachmaninoff, fino a George Russel, Gian Luigi Trovesi, e a molti altri artisti contemporanei. In questo disco ci siamo ispirati a questa forma musicale, a volte in maniera esplicita, altre volte in maniera meno diretta.

LA FOLLIA nasce da un’amicizia decennale. E dal desiderio di dare vita ad un percorso artistico autonomo, frutto delle nostre molteplici esperienze musicali. Una formazione insolita, essenziale, che gioca sulla straordinaria ricchezza timbrica che voce umana e violoncello possono offrire quando ne siano indagate a fondo le possibilità. Un gioco infinito di dialoghi e rimandi, di contrasti, allusioni e sfumature”.

Martina Grossi e Anselmo Pelliccioni lavorano assieme da parecchio tempo e formano un duo dalle esperienze più variegate, che spaziano dalla musica classica alla contemporanea, dal barocco al jazz, dal rigore stilistico alla libera improvvisazione. LA FOLLIA si avvale della preziosissima collaborazione del M° Bruno Tommaso, che con perizia sartoriale ha rielaborato e riscritto la maggior parte dei brani.

Il CD è disponibile su tutti i principali stores digitali (iTunes, Amazon, Google Play, Spotify, ecc). In alternativa si può richiedere direttamente ai due artisti.

MARTINA GROSSI

Martina Grossi si è diplomata in canto Lirico e Jazz presso il Conservatorio Statale di Musica G. Rossini di Pesaro, ed è Laurata in Conservazione dei Beni Storico Artistici e Musicali presso l’Università di Bologna sede di Ravenna.

Si è dedicata al Canto Jazz con varie formazioni e con prestigiosi musicisti tra i quali Fabrizio Bosso, Gian Luigi Trovesi, Nico Gori, Bruno Tommaso, Giancarlo Schiaffini e altri.

Con il Laboratorio 87 è stata interprete di musica contemporanea eseguendo composizioni di Luciano Berio, Luigi Nono, Giacinto Scelsi etc.

Ha al suo attivo dei progetti a suo nome tra cui Two For the Road, Gershwin Ensamble (con gli arrangiamenti di Massimiliano Rocchetta e Bruno Tommaso) , Magikabula spettacolo multimediale per bambini. Ha inciso i cd Il Vento, Masquenada, R.J.O, Le Oche di Lorenz.

Ha insegnato Canto Jazz in Accademie Musicali e nei Conservatori di Adria, Perugia, Brescia e Pesaro.

Attualmente tiene concerti con il suo ultimo progetto FOLLIA per voce e violoncello (Anselmo Pelliccioni).

Il suo percorso di jazz è iniziato più di 30 anni fa con la Big Band del M° Giorgio della Santina.

Oggi dopo tutte le esperienze di studio,concertistiche e didattiche approda a questo progetto che è il frutto di una vita passata a esplorare tante culture musicali.

ANSELMO PELLICCIONI

Sammarinese, Anselmo Pelliccioni si è diplomato in Violoncello sotto la guida dell’americana Marianne Chen, perfezionandosi successivamente presso la Scuola di Musica di Fiesole.

Ha collaborato con numerose importanti istituzioni musicali italiane (Teatro Comunale di Bologna, Arena di Verona, Teatro San Carlo di Napoli, Orchestra della Svizzera Italiana, Orchestra del Teatro alla Scala, Orchestra Sinfonica della RAI di Torino, Orchestra Regionale della Toscana, Orchestra Arturo Toscanini di Parma, etc), dedicandosi nel frattempo all’approfondimento della musica da camera, sia in ambito classico che in progetti di più ampia e feconda “contaminazione”.

Nel corso degli anni si è dedicato allo studio del Contrabbasso Jazz. Parallelamente ha approfondito il repertorio per Violoncello Barocco sotto la guida del M° Mauro Valli. Insegna Violoncello presso l’Istituto Musicale Sammarinese.

Tags: , , , , ,



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici + cinque =

Back to Top ↑