Ascolta live la web radio

Eventi

Published on febbraio 16th, 2018

0

RIMANDATO – “UN AUTORE CON TE'”- Patrick Fogli presenta “A chi appartiene la notte”

Evento rimandato a data da definirsi causa maltempo.

 

Per la rassegna “Un Autore con Tè” orgnanizzata dalla Libreria Sogni e Bisogni di Gabicce Mare e dal gruppo radiofonico di “Talpa chi legge”, Patrick Fogli presenta “A chi appartiene la notte” (Baldini & Castoldi).
Domenica 25 febbraio alle ore 17 nello SPAZIO°Z di Radio Talpa via Del Prete, 7 – Cattolica.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Diretta radio su www.radiotalpa.it

Patrick Fogli è nato a Bologna ed è ingegnere elettronico. Ospite al Festivaletteratura di Mantova, finalista al Premio Scerbanenco al Noir in Festival di Courmayeur, è considerato dalla critica uno degli scrittori più interessanti e originali della narrativa italiana di oggi. Ha scritto diversi romanzi: “Io sono Alfa”, “Dovrei essere fumo”, “La puntualità del destino”, “Vite spericolate”, “Il tempo infranto”, “Fragile”, “L’ultima estate di innocenza”, “Non voglio il silenzio”, “Lentamente prima di morire”.
Freschissimo di stampa, uscito nelle librerie a fine gennaio, “A chi appartiene la notte” (Baldini & Castoldi).
Fogli ha anche scritto con Stefano Incerti la sceneggiatura di Neve, il nuovo film del regista napoletano.

“Non mi sono mai preoccupato del genere delle mie storie – dice Patrick Fogli -. Le etichette non mi appartengono, sono utili, nemmeno sempre, a incasellare i titoli nella sezione di una libreria. Le storie scappano, scivolano, debordano e non mi piace dare loro una paternità a prescindere, un colore, uno scaffale. Preferisco scriverle come sono, come le sento, nell’unico modo in cui le so far nascere. “A chi appartiene la notte” è un romanzo, non cercategli un colore, non c’è. Non cercategli una casella, vi prego. Scapperebbe, non sa stare comodo da nessuna parte.  Lasciate che faccia il suo dovere. Vi racconti una storia…”.

Il romanzo “A chi appartiene la notte”, pur mantenendo le caratteristiche di riflessione sul contemporaneo che ci circonda, proprie dell’autore, ha una connotazione più intima. Ambientato nelle zone dell’Appennino emiliano ha come protagonista Irene, giornalista d’assalto che si trova ad indagare su un suicidio sospetto e di conseguenza incappa in molte altre cose celate da tempo…

Tags: , , , , ,



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − 1 =

Back to Top ↑